Corretto stoccaggio

Il corretto stoccaggio può rallentare l'invecchiamento degli pneumatici.

varastointi.jpg

  1. Temperatura
    Il magazzino deve essere buio e la temperatura deve essere inferiore a 25 ºC (77 ºF), preferibilmente a 15 ºC (59 ºF). Le proprietà della gomma possono cambiare, con conseguenze sulla vita utile dello pneumatico, se la temperatura è superiore a 25 ºC (77 ºF) o inferiore a 0 ºC (32 ºF). Un magazzino freddo non ha alcun effetto negativo sui prodotti in gomma.
  2. Umidità
    Condizioni estremamente umide devono essere evitate. Un magazzino con eccessiva umidità nell'aria causa la formazione di condensa sugli pneumatici. Gli pneumatici non devono essere esposti alla pioggia, agli schizzi, ecc.
  3. Luce
    Gli pneumatici devono essere protetti dalla luce, in particolare dalla luce diretta del sole e da forti luci artificiali contenenti raggi ultravioletti.
  4. Ossigeno e ozono
    L'ozono ha un effetto deteriorante molto forte sugli pneumatici. Il magazzino non deve contenere apparecchiature che producono ozono, come lampade fluorescenti o ai vapori di mercurio, apparecchi ad alto voltaggio elettrico, motori elettrici o qualsiasi altra apparecchiatura elettrica che può generare scintille o scariche elettriche silenziose.
  5. Deformazione
    Se possibile, gli pneumatici devono essere stoccati liberamente nella loro forma naturale, in modo da non essere sottoposti a sollecitazioni, pressioni o torsioni. Forti deformazioni sviluppatesi durante lo stoccaggio prolungato possono rompersi sotto pressione.
  6. Solventi, oli, grassi, calore
    Gli pneumatici devono essere protetti da qualsiasi contatto con solventi, oli o grassi, anche per un breve periodo. Gli pneumatici devono essere protetti anche da potenti emissioni di luce e da scintille generate da saldatrici elettriche.
  7. Maneggio
    Quando si maneggiano pneumatici, bisogna evitare di farli cadere da altezze superiori a 1,5 metri (4,9 piedi). Gli pneumatici potrebbero danneggiarsi in seguito a una caduta nella zona del tallone. La conseguenza tipica è la deformazione del tallone.
    Si sconsiglia di montare pneumatici con talloni deformati.