Uno pneumatico di qualità è spesso molto più vantaggioso di uno a basso costo

cheap_tyre_vs_quality_tyre.jpgPneumatici economici, scontati, in offerta: tutte queste promesse suonano interessanti alle orecchie di un automobilista che ha bisogno di cambiare gli pneumatici estivi o invernali. Dopo l´acquisto e nel lungo periodo, tuttavia, pneumatici economici rischiano di generare costi più elevati rispetto a pneumatici di qualità.

Esteticamente, gli pneumatici a basso costo appaiono simili a quelli di buona qualità. Ma il battistrada di uno pneumatico ne rappresenta solo una delle tante caratteristiche. Le proprietà della struttura multistrato o della miscela di gomma di uno pneumatico sono elementi fondamentali che ne determinano performance, durata e resistenza al rotolamento. Ecco perchè uno pneumatico durevole con una bassa resistenza al rotolamento può spesso dimostrarsi molto più vantaggioso di un´alternativa più a basso costo.

Gli pneumatici a basso costo spesso rischiano di usurarsi più velocemente

Al fine di evitare costi extra ed inaspettati, ti consigliamo di valutare attentamente gli pneumatici venduti a bassi costo, perchè esistono spesso ottime offerte anche su pneumatici di alta qualità. È il caso, per esempio, di modelli di pneumatici più datati ma assolutamente sicuri e di ottima qualità, che possono essere venduti ad un prezzo inferiore. Gli automobilisti possono inoltre fare sempre riferimento ai tanti test di confronto tra pneumatici condotti da svariati riviste specializzate. Quasi tutti gli pneumatici vincitori in questi test sono realizzati da produttori famosi per loro ottima qualità - anche nei test condotti includendo la relazione qualità-prezzo.

Spesso, uno pneumatico di qualità dura più a lungo di uno a basso costo, perchè prodotto con materiali migliori e dotato di proprietà strutturali più avanzate. Per esempio, la miscela di gomma utilizzata dovrà variare a seconda dello scopo di utilizzo dello pneumatico e della categoria di velocità a cui è adatto. Miscele più dure risultano essere più durevoli di quelle più morbide. Quest´ultime, però, risultano essere più sicure su manti stradali bagnati e ghiacciati.

Insomma, si può concludere dicendo che gli pneumatici di alta qualità di solito sono caratterizzati dalla combinazione ideale di sicurezza e durata, essendo sottoposte ai più svariati test e controlli già in fase di produzione. Inoltre, un buon pneumatico estivo o invernale tende a conservare le sue ottime proprietà almeno una o due stagioni in più rispetto alle alternative più economiche. E questo non può fare altro che avere effetti diretti sul costo di guida.

La resistenza al rotolamento negli pneumatici a basso costo

Quando si confrontano pneumatici a basso costo o in offerta con quelli di alta qualità, bisognerebbe anche prestare molta attenzione alla loro resistenza al rotolamento. Minore è quest´ultima, minore sarà la quantità di energia necessaria a fare rotolare lo pneumatico. La scelta dello pneumatico giusto ha un effetto diretto sul consumo di carburante del veicolo. Se da una parte gli pneumatici economici permettono di risparmiare denaro al momento dell´acquisto, il consumo superiore di carburante prodotto può inaspettatamente far salire alle stelle il costo generale di guida. I produttori di pneumatici più famosi, sempre all´avanguardia, indicano già da tempo il grado di efficenza nel consumo di carburante dei loro prodotti, estivi e invernali, malgrado l´obbligatorietà di questa inidicazione non entri in vigore nell´Unione Europea che nel novembre del 2012.
 
Gli pneumatici in offerta o a basso costo non sempre sono attenti ai costi che si generano dopo il loro acquisto e montaggio. Inoltre, i rivenditori di questo tipo di pneumatici non sempre sono in grado di offrire tutte le informazioni necessarie sulla resistenza all´usura o al rotolamento degli pneumatici da loro venduti, con un impatto diretto sul costo generale di guida.