Convergenza computerizzata

I requisiti di qualità di un sistema sterzante possono essere soddisfatti regolando la convergenza delle ruote.

Esistono alcuni requisiti generali per un impianto sterzante di un veicolo. Le svolte devono essere controllate, la stabilità in curva e la sensazione di guida deve essere positiva. La guida deve inoltre essere autocentrante a tutte le velocità. Un'altro requisito di qualità consiste nel fatto che l'usura degli pneumatici deve essere minima. Tali aspetti possono essere alla fine controllate mediante la convergenza delle ruote dell'autovettura.

La regolazione della convergenza è una delle procedure di manutenzione più importanti.

La regolazione della convergenza garantisce che tutti gli pneumatici siano paralleli alla direzione di marcia. In altre parole, l'angolo di spinta è uguale a zero. Nei veicoli con ruote motrici anteriori l'angolo di spinta tende a convergerle verso l'interno. Ciò è compensato da un leggero spostamento della convergenza verso l'esterno delle ruote. Nei veicoli con ruote motrici posteriori, da un lato, la resistenza al rullaggio tende a regolare la divergenza delle ruote verso l'esterno e per compensare questa tendenza viene utilizzata una convergenza verso l'interno. La modifica della posizione delle ruote anteriori di un veicolo consente di regolare la direzione di marcia parallela alla strada, impedendo all'autovettura di tendere "prima verso un lato". La maggior parte dei punti vendita di Vianor dispongono di moderne apparecchiature per rilevare e riparare qualsiasi difetto nella geometria di sterzo.

La regolazione della convergenza delle ruote di un autoveicolo è una delle procedure di manutenzione più importanti poiché riduce l'usura irregolare degli pneumatici e migliora la controllabilità del veicolo. Se le regolazioni richieste non vengono effettuate, gli pneumatici possono diventare inutilizzabili in brevissimo tempo. La convergenza delle ruote può essere letteralmente sconquassata se si passa sopra cordoli o buche ad alta velocità. Di solito una modifica nella convergenza in primo luogo avrà effetti sull'usura degli pneumatici, mentre l'impianto sterzante potrebbe non subire conseguenze immediate. La convergenza deve essere controllata immediatamente al fine di evitare gravi danni. Inoltre, se vengono sostituite parti sullo chassis di un veicolo, è necessario effettuare nuovamente una regolazione della convergenza.

Regolazione della convergenza delle ruote all'atto pratico

Per ottenere una convergenza ottimale delle ruote, il veicolo deve essere posizionati su una superficie liscia sia in senso longitudinale che trasversale. La pressione degli pneumatici del veicolo deve essere corretta, la scatola dello sterzo, i leveraggi dello sterzo e i cuscinetti delle ruote non presentino segni di cedimento. In caso di cedimento, la misurazione della convergenza è inutile. Anche i cerchi devono essere dritti.

La regolazione della convergenza inizia portando il veicolo su un dispositivo di regolazione della convergenza e ispezionando visivamente le condizioni dei giunti cardanici e dei cuscinetti delle ruote. La pressione degli pneumatici viene regolata in base alle specifiche del costruttore e, se necessario, un carico definito dal costruttore viene posto all'interno del veicolo. La misurazione ha inizio collegando i morsetti dei sensori sulle ruote e verificando se esistono differenze tra i morsetti e il cerchio. La misurazione viene effettuata in base al programma del dispositivo di regolazione della convergenza. Le regolazioni solitamente iniziano dagli assi posteriori, mentre la campanatura viene verificata per ultima poiché la regolazione degli altri angoli interessa la campanatura. Lo stesso ordine si applica agli assi anteriori.