Sospensioni

Degli ammortizzatori appropriati migliorano la sicurezza e consentono di risparmiare denaro

Tutti i sistemi di sospensioni richiedono richiedono una qualche sorta di smorzamento per ridurre l'oscillazione e solitamente ciò viene effettuato per mezzo di ammortizzatori separati. Oltre alla riduzione dell'oscillazione, lo scopo degli ammortizzatori consiste nel mantenere la ruota sulla strada e smorzarne l'impatto sul corpo del veicolo. Il guasto agli ammortizzatori ha una effetto diretto su un'usura irregolare degli pneumatici e causa inoltre danni alle parti del  tubo di scarico e alle sospensioni. Pertanto, ammortizzatori correttamente installati e funzionanti possono realmente comportare un risparmio di denaro. Un ammortizzatore difettoso è inoltre un rischio per la sicurezza poiché, se lo pneumatico non ha una corretta aderenza sull'asfalto, non reagirà neanche a una frenata. Le parti dell'impianto frenante possono essere inoltre danneggiati e i rischi aumentano non solo nelle situazioni di frenata ma anche durante la guida in curva. Sarà inoltre difficile far muovere l'autovettura.

Quando sostituire gli ammortizzatori

L'autovettura cambia direzione e scivola facilmente, l'usura degli pneumatici è irregolare e si notano diverse perdite durante i controlli visivi. La sospensione tocca il suo punto inferiore durante la guida su superfici irregolari e la controllabilità si deteriora. Se questo ti sembra familiare e hai notato che la tua autovettura molleggia, ma non per la gioia di guida, è senz'altro giunto il momento di sostituire gli ammortizzatori. È possibile provare gli ammortizzatori guidando lentamente e pompando il freno contemporaneamente. Se il corpo dell'autovettura oscilla fortemente, è necessario sostituire gli ammortizzatori. Anche se non noti i problemi sopra menzionati con la tua autovettura, gli ammortizzatori devono essere comunque controllati approssimativamente a intervalli di 20.000 km. Se la tua vettura spesso trasporta carichi pesanti o traina una roulotte o un caravan, devi fare particolare attenzione alle condizioni degli ammortizzatori. I professionisti di Vianor installeranno nuovi ammortizzatori dei produttori leader del mercato sulla tua autovettura a un prezzo ragionevole e saranno lieti di informarti sui servizi correlati. Contattaci per un'offerta.

Funzionamento degli ammortizzatori

Gli ammortizzatori possono essere a singola o doppia azione. Gli ammortizzatori a singola azione sono spesso a gas, mentre quelli a doppia azione sono ammortizzatori a liquido o gas e liquido. Lo scopo degli ammortizzatori è impedire l'oscillazione eccessiva delle sospensioni mediante la conversione di energia cinetica in calore. Gli ammortizzatori a liquido effettuano questa operazione forzando il flusso del liquido attraverso ristrette scanalature. Un ammortizzatore a doppia azione rallenta il movimento delle sospensioni in entrambe le direzioni poiché i canali dei pistoni dispongono di valvole che consentono al liquido di scorrere verso l'alto e verso il basso in diversi canali. La potenza di ammortizzazione interessa la qualità di guida dell'autovettura in modo tale che un ammortizzatore morbido è piacevole da utilizzare, ma soffre di controllabilità. Un veicolo con sospensioni rigide è più facile da controllare, ma la guida è meno confortevole. Oltre agli aspetti tecnici, le preferenze del guidatore interessano le regolazioni del sistema di ammortizzazione.